Previsioni Meteo-Neve per l’Inverno 2014-2015

Carissimi amici snowboarders e sciatori estremi amanti delle nevicate estreme preparatevi alle solite previsioni meteo-neve per il prossimo inverno 2014-2015(…ok, non esageriamo con i paroloni… diciamo simpatiche considerazioni che speriamo di buon auspicio per questa stagione invernale di sport!). In ritardo rispetto agli altri anni per imprescindibili impegni motociclistici estivi, vi riporterò le mie personalissime estrapolazioni derivate da quello che viene riportato sui principali siti meteo del mondo. ATTENZIONE: quello che verrà espresso di seguito sono le considerazioni di un povero snowboarder con poche conoscenze approfondite di meteorologia ma con una buona dose di fortuna che, grazie alle considerazioni di un vecchio saggio occitano della neve, gli anni passati ha abbastanza azzeccato la condizione delle nevicate invernali. Di conseguenza non basate le vostre vacanze o quant’altro su quelle che sono le goliardiche considerazioni che seguiranno dato che non hanno nulla di scientifico ma sono solo di buon auspicio per tutte le persone appassionate di neve e sport. Ma andiamo ad iniziare… Quest’estate è stata davvero anomala, ovvero fredda e piovosa, particolarmente instabile. Il sito weatheradvance.com parla chiaro: quest’inverno sarà freddo e nevoso! Moltre altre fonti sostengono questa tesi: Blasting News, Omniauto.it, unofficialnetworks.com, accuweather.com, galacticforecast.com e infine, il più spaziale ed innovativo sito di previsioni della galassia, supamegalongtermforecastfromtheouterspace.com. Sappiate che quest’anno non vi porterò dati tecnici basati su ENSO, NAO o cose simili, dato che, come segretamente feci anche gli anni passati, queste previsioni sono basate sulle considerazioni di un veterano della meteorologia “opinion based” ovvero il vecchio Beppin che vive in una segreta borgata vicino a Chianale in Val Varaita (CN). Questo omino di 96 anni, a detta di tutte le persone che lo conoscono, azzecca con grande precisione le nevicate invernali leggendo i segnali della natura già a partire dal giugno precedente l’inverno. Quello che Beppin mi ha comunicato quest’estate sono le seguenti “sensazioni metereologiche” che io ho tradotto per voi dall’occitano stretto, e nelle quali io credo: Settembre: Ancora caldo ed umido per tutto il mese con tendenza ad una certa stabilità delle temperature. Probabilmente piovoso in pianura e sull’arco alpino. Ottobre: Inizio dell’inverno in sordina per ancora il mese di ottobre, che sarà invece più asciutto e meno piovoso, con temperature ancora un po più alte della media. Sarà una specie di grande rincorsa per la grande bomba nevosa alpina dei mesi seguenti. Novembre: Già da metà mese arriveranno freddi correnti di aria siberiana che abbasseranno bruscamente le temperature per favorire le prime nevicate sull’arco alpino che potrebbero essere, da subito, abbondanti. Niente neve in pianura? Beppin non si è sbilanciato… Dicembre: Bomba di neve polverosa in arrivo per tutti gli amanti degli sport invernali ma non ancora per questo mese! Beppin prevede una iniziale anomala ondata di caldo che nelle regioni settentrionali sarà solo la “rincorsa” che dovrebbe abbassare le temperature ben al di sotto delle medie ma solo a partire dai prossimi primi mesi del 2015. L’aria siberiana in arrivo verso fine mese servirà quindi a “preparare il terreno” ma potrebbe anche portare, a sorpresa, precipitazioni nevose al Centro-Sud. Niente allarmismi, quindi, ma previsioni da seguire con entusiasmo! Gennaio, Febbraio e Marzo: …e alla fine…Neve da paura e freddo polare ovunque! Chi ama lo sci e lo snowboard tenga pronte le attrezzature per uno degli inverni più divertenti e lunghi della storia a partire da fine Gennaio sino a Marzo: Beppin ha parlato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *